Chirurgia Generale - Proctologia

Dott. Davide Piccolo

Dott. Paolo Forti

Chirurgia Generale - Proctologia

La visita del proctologo è indicata in presenza di disturbi anali o perianali (bruciore, sanguinamento, dolore all’evacuazione, irritazione perianale, secrezioni purulente, prurito) e in seguito a screening per il sangue occulto con risultato positivo.

La visita proctologica consiste essenzialmente nell’ispezione locale e nell’esplorazione anale con dito guantato. In associazione, quando indicato, può essere eseguita anche l’anoscopia, che consiste nella visione diretta del canale anale e della parte più bassa dell’ampolla rettale mediante un piccolo tubo illuminato. Ciò permette di precisare la diagnosi e talvolta di eseguire piccole biopsie per esame istologico, quando indicato.

Le patologie proctologiche più comuni sono le emorroidi, la ragade anale, le fistole perianali con o senza ascesso, la condilomatosi e l’ipertono sfinterico.

Prima della visita, è sufficiente che il paziente abbia evacuato recentemente; solo in rari casi (stitichezza ostinata), può essere necessario un clistere evacuativo.

Prenota subito la tua visita

Lo staff del nostro poliambulatorio specialistico e centro prelievi di Fiorenzuola, Piacenza, prenderà in carico la tua richiesta e ti fornirà tutte le indicazioni necessarie nel più breve tempo possibile.